MilanoCBD nasce nel 2018 da un’idea di 3 ragazzi con in comune la passione per il mondo della Cannabis e con la voglia di trasformare la propria passione in un vero e proprio lavoro.

Il nostro primo punto vendita si trova a Milano, in Via Piacenza 9, ma supportati dal nostro shop online riusciamo a raggiungere i clienti di tutta Italia.

Il mantra del nostro progetto è proporre un prodotto di  alta qualità mantenendo un’elevata convenienza e la piena soddisfazione del cliente, caratteristiche che ci conferiscono fin da subito un ruolo da super competitor sia al dettaglio che all’ingrosso.

A conferma della qualità del nostro lavoro, MilanoCBD si è classificata al primo posto alla Cannabis Light Cup 2018, vincendo la competizione internazionale con la nostra infiorescenza Master Kush.

Alla prima posizione nella prestigiosa competizione sono seguiti numerosi premi, tra cui 1° Classificati alla RollUP Cup 2018 categoria “Migliore prodotto indoor importato“, 3° Classificati categoria “Migliore prodotto” e 3° Classificati Best Stand Awards alla fiera IndicaSativa 2018 di Bologna, riconoscimenti che ci consentono di essere tra i brand più premiati del settore.

Questi prestigiosi traguardi non rappresentano solo un enorme riconoscimento per i nostri sforzi, ma soprattutto un punto di partenza per continuare sempre a migliorarci e poter offrire ai nostri clienti prodotti della massima qualità.

Il CBD è il secondo cannabinoide più comune nella cannabis ed il più comune nelle piante di canapa.

 Il CBD può rappresentare generalmente dallo 0,1 al 12% del contenuto di tutti i cannabinoidi nella pianta. La cannabis ricca di CBD (4% o più) fornisce benefici terapeutici potenti senza l’euforia o la letargia che danno molte varietà con molto THC

Il CBD si trova in commercio soprattutto sotto forma di caramelle o gomme da masticare, creme e concentrati liquidi. Il CBD è in grado di interagire con le cellule ricettrici, aumentando la risposta del sistema nervoso umano. Quest’ultimo presenta due recettori di cannabinoidi: il CB-1 e il CB-2. Si tratta, inoltre, di un efficace inibitore naturale.

Il CBD non è una droga psicoattiva, contrariamente al THC. La canapa industriale ha livelli di CBD maggiori, mentre il contenuto di THC è più basso, rispetto alla marijuana che, invece, ha livelli inferiori di CBD e maggiori di THC.

L’olio di CBD contiene elevati livelli di cannabidiolo, superiori rispetto a quelli presenti nella marijuana e, anche qualora tali livelli vi sembrassero ridotti, tenete in considerazione che saranno comunque sufficienti a produrre gli effetti desiderati.

Molte persone si domandano se il CBD sia in grado di offrire benefici anche a chi è già in condizioni di buona salute. La risposta è che ciascuno risponde diversamente e ciascuno ha degli obiettivi differenti per ciò che riguarda il benessere personale.

Mentre il THC è ampiamente conosciuto per le sue proprietà psicoattive, il cannabidiolo è meglio conosciuto per la sue capacità di contrastare l’ansia, la tachicardia (il battito cardiaco accelerato), la fame e la sedazione causate dal THC e la sua capacità di controllare forme severe di epilessia.